Se non son matti… (parte II). If they are not crazy…. (part II)

A seguito del grande successo di critica e pubblico ecco una nuova selezione dallo stupidario.
Vorrei comunque sottolineare che a volte non è solo l’inesattezza a rendere ridicole certe affermazioni, ma molto spesso anche il modo con cui queste vengono dette! E’ lecito non conoscere qualcosa, è sbagliato essendo ignari, affermare in certo modo la superiorità della propria mancanza. In Italia la musica non è insegnata, non è quindi “strano” che persone anche di cultura non abbiano gli strumenti necessari alla sua comprensione. Ma con pazienza e un po’ di studio si può ovviare al problema. Un caso emblematico è l’amico Costa (CC). Partito praticamente da zero dopo 13 anni di pratica d’ascolto e aver acquisito una discoteca da 15.000 Cd, oggi quando mi suggerisce di ascoltare un disco accade qualcosa: in primis di solito mi diverto a dirgli che non capisce niente, ma va a finire che stimola il mio interesse e alla fine gli do pure retta…. poi alle volte vorrei picchiarlo come nel caso di un recente Das lied von der Erde, ma non è detto che ci debbano per forza sempre piacere gli stessi dischi!

Following the great success of public and critics here is a new selection from the stupidario.
I would like to emphasize, however, that sometimes it is not only the inaccuracy to make some statements ridiculous, but very often also the way in which they are spoken! It’s legitimate not to know something, is wrong being unaware, say in a certain way the superiority of our own lack. In Italy, the music is not taught, so it is not “weird” that people also of culture not have the tools necessary to its understanding. But with patience and a little ‘study you can work around this problem. A case in point is my friend Costa (CC). He started practically from scratch and after 13 years of listening practice and the acqusition of 15,000 Cd, today when he suggest to listen to a disc something happen: first usually I like to tell him that he does not understand anything, but it turns out that stimulates the my interest and at the end i listen his advice …. then at times I would beat him as in the case of a recent Das Lied von der Erde, but there’s not a law that says that we must necessarily always enjoy the same recordings!

Potrei avere:
May I have:
“… il Volo delle Cabirie?”.
“… the Flight of the Cabirie?”.

“.… qualcosa di Wagner che assomigli alla Prima Sinfonia di Beethoven?”.
“… something of Wagner that sounds like Beethoven’s First Symphony?”.

“… la Peripatetica di Beethoven!”.
“… The Peripatetic of Beethoven.”

“… il Bombardamento di Varsavia in LP. E’ un disco un po’ vecchio, del 1945”.
“… The Bombing of Warsaw in LP. It ‘s an old disc dated from 1945”.

“… tutti i Quartetti di Mozart in due Cd. Naturalmente un’edizione con una buona orchestra!”.
“… All the quartets of Mozart in two CDs. A release with a good orchestra of course”.

“…la Nona di Beethoven, ma solo orchestrale senza il coro!”.
“… Beethoven’s Ninth, but only orchestral without the choir”.

“… Summertime…. Però non questa edizione cantata da Porgy and Bess!!”.
“… Summertime …. But not this performance sung by Porgy and Bess!”.

“… l’opera di Mozart dove c’è l’aria: Sul ponte di Bassano, noi ci darém la mano”.
“… Mozart’s opera where there is the air: On the bridge of Bassano, we’ll touch our hands”.

“… l’Ave Maria cantata sulla Quarta corda da Bach”.
“… The Ave Maria sung on the fourth string by Bach”.

“… quella compilation di Bach che si chiama Passione Secondo Matteo!”.
“… Bach’s compilation that is called Passion According to Matthew”.

“… la Turandot con la Tosca?”.
“… Turandot with Tosca?”.

“… il Coro a bocca chiusa delle mondine dalla Madama Butterfly?”.
“… The Muted Choir of weeders from Madama Butterfly?”.

“… le Danze Polinesiane di Borodin”.
“… The Polynesian Dances by Borodin”.

“… il Mambo di Mozart!”.
“… The Mambo by Mozart”.

“… il Capriccio Amalfitano di Ciaikovskij”.
“… Tchaikovsky’s Capriccio Amalfitano”.

Famosi…. Ignoti.
Famous…. but unknown.

Rudulf Porchin (pianista sporcaccione?) (naughty pianist?)
Von Karavan (direttore d’orchestra itinerante?) (traveling conductor?)
Leonard Bastardain (una vera carogna di direttore!!) (a real bitch of a conductor!!)
Madi Nestlé (cantante svizzera fondente) rivale di (plain Swiss singer) rival of
Dietekom (soprano olandese sugar free). (Dutch soprano sugar free).

Conversazioni surreali
Surreal conversation

Cl.: “Vorrei un disco della DECCA”.
Com.: “Va bene, quale?”.
Cl.: “Non lo so: dovrebbe farmi vedere la copertina!”.
Cl.: “I would like a DECCA’s cd.”
Com: “Okay, which one?”.
Cl.: “I do not know: you should show me the cover.”

Cl.1: “Vorrei la Sinfonia dei Due Mondi”.
Cl.2: “Guardi che è la Sinfonia dal Nuovo Mondo. Quella composta per la scoperta dell’America!”.
Cl.1: “I would like the Symphony of Two Worlds.”
Cl.2: “Look, that is the Symphony from the New World. The one made ​​for the discovery of America”.

Cl.1: “Che musica è questa?”.
Cl.2: “Sono i Notturni di Chopin!”. (L’impianto video sta suonando le Variazioni Goldberg di Bach suonate da Glenn Gould.)
Cl.1: “What is this music?”.
Cl.2: ” Chopin’s Nocturnes”. (The video system is playing Bach’s Goldberg Variations played by Glenn Gould.)

Ipse dixit

“Vorrei regalare qualcosa di molto divertente a una persona molto seria. Peccato non gli piaccia la lirica, altrimenti gli avrei regalato la Traviata!”.
“I want to give something very funny to a very serious person. Too bad he does not like opera otherwise I would have given him La Traviata”.

“Potrebbe dirmi qual è la percentuale di musica tranquilla e musica più vivace contenuta in questo Cd? Quello che ho preso la volta scorsa era tutto troppo dello stesso tipo vorrei più varietà!”.
“Could you tell me what percentage of quiet music and livelier music contained in this CD? The one I got last time was all too of the same type I need more variety”.

“Deve aiutarmi io non riesco a trovare nulla nel vostro negozio perché i dischi sono mischiati in ordine alfabetico per compositore invece che essere raccolti per nazione!”.
“You must help me I can not find anything in your shop because the cds are mixed in alphabetical order by composer instead of being collected for the nation”.

“La locandina del Cavaliere della Rosa l’unica opera composta da Richard Strauss!”.
“The Knight of the Rose poster: the only opera composed by Richard Strauss”.

Domande senza risposta
Questions without answers

“Che edizioni abbiamo del Santo sul Monte Calvo?”.
“How many editions we have of the Saint on Bald Mountain?”.

“Secondo lei questi Pezzi Infantili di Villa Lobos vanno bene anche per bambini di 12 o 13 anni?”.
“Do you think these Childhood Pieces of Villa Lobos are also fine for children about 12 or 13 years?”.

“Vorrei sapere se questo DVD con l’Uccello di Fuoco è di Danza o di Balletto, perché se è di Balletto non mi interessa. Mi piacciono solo quelli di Danza!”.
“I would like to know if this DVD with the Firebird is Dance or Ballet, because if it’s about Ballet I ‘m not interested in. I only like those of Dance”.

“Mi dia una Sonata in La minore!”.
“Give me a Sonata in A minor.”

Il primo ascolto è la mitica Ouverture 1712 di PDQ Bach eseguita in una versione per banda tra l’ilarità del pubblico. La ripresa video è molto amatoriale e non si riesce a comprendere il dettaglio dell’uso dei palloncini al posto dei colpi di cannone.
Il secondo è la grandiosa Grand Grand ouverture scritta da Malcolm Arnold per il Festival Hoffnung. Da notare la presenza di interpreti importanti come il direttore Jiri Belohlavek (primo Aspirapolvere), la violinista Jennifer Pike (secondo Aspirapolvere) e il regista Richard Attenborough (Lucidatrice).
The first listening is the legendary 1712 Overture by PDQ Bach performed in a version for band between the laughter of the audience. The video recording is very amateur and you can not understand the detail of the use of balloons instead of the shote of the gun.
The second is the magnificent Grand Grand Overture written by Malcolm Arnold for the Hoffnung Festival. Note the presence of important performers as the conductor Jiri Belohlavek (first Vacuum Cleaner), violinist Jennifer Pike (second Vacuum Cleaner) and director Richard Attenborough (Polisher).

RC

5 risposte a “Se non son matti… (parte II). If they are not crazy…. (part II)

  1. Povera umanità ! Il fatto però che questa gente abbia almeno il coraggio di varcare il sacro portone di un negozio di dischi, depone a favore di un larvale interesse verso questa arte reietta che si chiama musica classica. Abbiamo un minimo di pietà per loro e imploriamo le Muse perchè li conducano, con la loro soave beltà, sulle vie del Parnaso…

  2. Scopro, leggendo, che Ciaikovskij mi ha dedicato un Capriccio.
    Incredibile😉

    • Com’è il motto di quello stupido blog? C’è troppa musica in cielo e in terra e non saremo mai in grado di ascoltarla tutta! No forse non era così…. ma certo che sto blog è proprio scemo! E poi questi video con i palloncini, gli aspirapolvere e le lucidatrici, ma sarà mica musica questa!

  3. L’ha ribloggato su diesis&bemollee ha commentato:
    anche questa 2° puntata NON è assolutamente da perdere

  4. esilarante, re-blog

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...