Affrontiamo la Tetralogia (Parte X). Crepuscolo (Atto II): lui, lei, l’altro, la spada, la lancia, ma soprattutto l’anello!/ Facing the Ring (Part X). Twilight (Act II): him, her, the other, the sword, the spear, but above all the Ring!

La fine è vicina! Hagen sta dormendo sulla riva del Reno quando nel sogno gli appare Alberich a sollecitarne la fedeltà filiale. Dormi Hagen figlio mio, devi essermi fedele e uccidere Sigfrido per recuperare l’Anello, perchè se questo tornasse nelle mani delle Figlie del Reno sarebbe perduto per sempre!
The end is near! Hagen is sleeping on the bank of the Rhine when Alberich appears in his dream to call for his filial fidelity. Sleep Hagen, my son, you have to be faithful to myself and kill Siegfried to retrieve the ring, because if this came back in the hands of the Daughters of the Rhine would be lost forever!

L’alba sorge e improvvisamente appare Sigfrido grazie al potere dell’elmo. Tutto è stato compiuto Brunnhilde è stata vinta e ora Gunther e la sua sposa navigano sul Reno alla volta di Gibicung. Gutrune, chiamata da Hagen apprende da Sigfrido che la missione è stata compiuta e la spada Notung ha separato la sposa del fratello dall’eroe per tutta la notte. Ora si possono sposare e mentre Gutrune e Sigfrido raggianti vanno a richiamare le donne per salutare il ritorno di Gunther, Hagen richiama a modo suo gli uomini sulla riva del Reno con l’annuncio di uno scontro imminente. Quando gli uomini arrivano di corsa e armati pronti a ingaggiare battaglia Hagen spiega che la missione è di fare sacrifici propiziatori agli Dei in modo che questi ultimi benedicano le doppie nozze. Sorprendentemente nessuno degli accorrenti pensa bene di menarlo per il falso allarme, forse perchè Hagen promette beveraggi in quantità da schiantare tutti ubriachi.
The dawn rises and Siegfried suddenly appears through the power of the helmet. Everything has been done: Brunnhilde was won and now Gunther and his wife are sailing on the Rhine in Gibicung’s direction. Gutrune, called by Hagen, learns from Siegfried that the mission was accomplished and the sword Notung has separated the bride’s brother by the hero throughout the night. Now they can marry together, and while Gutrune and Siegfried beaming go to remind women to greet the return of Gunther, Hagen recalls in his own way the men on the banks of the Rhine with the announcement of an imminent fight. When men come running in arms ready to do battle Hagen explains that the mission is to make propitiatory sacrifices to the gods so that they bless the double wedding. Surprisingly none of the men really wants to beat him down to the false alarm, perhaps because Hagen promises beverage in quantities from crashing all drunk.

L’incontro tra Brunnhilde e Sigfrido è a dir poco drammatico, in particolare quando Brunnhilde riconosce l’Anello al dito di Sigfrido. Se lui ha l’Anello vuol dire che ha attraversato il fuoco e l’ha strappato dalla sua mano la sera precedente, quindi lei sposa non è di Gunther, ma di Sigfrido che deve reclamarla di diritto. La scena sarebbe abbastanza comica con Sigfrido in veste di Don Giovanni e Brunnhilde come Donna Elvira: quindi questa?… è pazzarella!… quindi questi?… è un mentitore!
La diatriba innalza i toni fino a quando Sigfrido giura sulla lancia di Hagen di non aver mai toccato Brunnhilde: giurin giuretto, croce sul cuore, se mento che questa arma mi ferisca a morte. Lo stesso fa Brunnhilde, mentre Sigfrido si avvicina a Gunther per chiedergli scusa che il cammuffamento operato dall’elmo non sia andato a miglior fine. Mentre tutti si avviano festosi restano in scena Gunther, Brunnhilde e Hagen. Viene presa una decisione: per ripristinare l’onore di Gunther, Sigfrido deve morire domani durante la caccia al cinghiale. Hagen si offre volontario per ucciderlo, ma Brunnhilde gli fa notare che non ha il fisico per compiere l’opera, l’unico modo in cui può ferire Sigfrido è di colpirlo alle spalle dove lei non ha compiuto alcun incantesimo di protezione.
The encounter between Siegfried and Brunnhilde is really dramatic, especially when Brunnhilde recognizes the ring on the finger of Siegfried. If he has the ring means that he has passed through the fire and snatched it from her hand the night before, so she is not married to Gunther, but Siegfried must reclaim her according to the law. The scene would be quite comical with Siegfried as Don Giovanni and Brunnhilde as Donna Elvira: quindi questa? … è pazzarella! … quindi questi? … è un mentitore!
The debate raises the tones until Siegfried swears on Hagen’s spear that he had never touched Brunnhilde: pinky giuretto, cross my heart, if I lie that this weapon hurts me to death. The same do Brunnhilde, while Siegfried approaches Gunther to apologize for the camouflage bad operated by the helmet. While everyone is going to start the nuptial party, Gunther, Hagen and Brunnhilde stay on the banks of the Rhine. A decision is set: to restore the honor of Gunther, Siegfried must die tomorrow during the wild boar’s hunting. Hagen volunteers to kill him, but Brunnhilde points out that he does not have the physique to accomplish the work, the only way he can hurt Siegfried is to hit in the back, where she has made no protection spell.

Curioso comunque che in tutto questo nessuno si sia ancora scandalizzato che Brunnhilde e Sigfrido siano zia e nipote come nella miglior tradizione dei film italiani un po’ scollacciati anni ’70.
Curious, however, that no one is shocked that Brunnhilde and Siegfried are aunt and niece as in the best tradition of Italian sexy B movie from the 70s.

RC

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...