Affrontiamo la Tetralogia (Parte IV). La Walkiria (atto III): gioie e dolori della paternità./ Facing the Ring (Part IV). The Valkyrie (act III): joys and sorrows of parenthood

Finalmente ci siamo arrivati! All’intramontabile, universalmente nota (Oh….l’hanno suonata a Sanremo quest’anno!…. Pressappoco l’orchestrazione era ridicola!!) Cavalcata delle Walkirie. Già sento rombo di elicotteri in volo e odore di vittorioso Napalm all’alba (“dotta” citazione da Apocalipse now!). Se non è gia stato fatto sono sicuro che prima poi qualche regista trasformerà le Walkirie in elicotteriste della guerra nel Vietnam!
Siamo sulla roccia delle Walkirie i cui richiami di guerra si odono tra gli schianti di una tempesta. Le ragazze portano in sella i cadaveri degli eroi uccisi che serviranno a ingrossare le fila dell’esercito anti- Alberich di Wotan (lo so, fa molto La notte degli Zombie, ma non ci posso proprio fare nulla!). Arrivate tutte si accorgono che Brunnhilde manca ancora all’appello e devono aspettarla prima di presentarsi a Wotan, in quel momento Siegrune la avvista: cavalca come una forsennata e in sella (scandalo!) porta una donna e non un eroe.
L’ascoltiamo nella celebre registrazione RCA di Stokowski che propone una versione da concerto però cantata!
Here we are, finally! The timeless, universally known (Oh. … they played it in Sanremo Pop Song Festival this year! …. Roughly, the orchestration was ridiculous!) Ride of the Valkyries. I can already hear the roar of helicopters in the air and the smell of victorious Napalm at dawn (very educated quote from Apocalypse now!). If no one have already done it before then I’m sure soon or later some director will transform the Valkyries in elicopter drivers of the Vietnam War!
We are on the rock of the Valkyries whose war calls are heard between the crashes of a storm. The girls ride wering the corpses of the slain heroes that will serve to swell Wotan’s anti-Alberich ranks (I know, it’s very Night of the Zombie, but I can not really do anything!). When the Valkyries count themsleves discover that Brunnhilde is still missing and so they should wait before appearing in front of Wotan, at that time Siegrune sight Brunnhilde: she is riding like a mad and leads a woman and not a hero( scandal!).
Listen it in the gorgeous Stokowski’s RCA recording that offers a sunged concert version!

Giunta Brunnhilde racconta alle sorelle la sua recente avventura chiedendo loro di fare scudo a lei e Sieglinde contro il sopraggiungente Wotan. Le Walkirie si rifiutano di prendere posizione contro Wotan: l’unico modo di salvare Sieglinde e la creatura che porta in grembo è distrarre Wotan per dare tempo a Sieglinde di rifugiarsi nella foresta che sta a est della rocca. Qui Wotan non si avventura mai, perchè è il luogo oscuro dove ha istituito il suo domicilio Fafner, che in una profonda caverna custodisce il tesoro di Alberich trasformato in un enorme drago (il primo che alza la mano e dice: “lo so, lo so io: Lo Hobbit o la riconquista del tesoro di Tolkien!” non vince nulla…. spiacente!). Se dal punto di vista dell’azione in questo atto succede poco o nulla, dal punto di vista musicale invece Wagner ci presenta per la prima volta due temi musicali molto importanti il tema di Siegfried e il tema della Redenzione. Quest’ultimo rivolto da Sieglinde a Brunnhilde prima di allontanarsi non lo ascolteremo più fino al termine del Crepuscolo degli Dei , ma è il tema su cui si chiude la Tetralogia. (Potete ascoltare il tema di Sigfrido cantato da Brunnhilde dal minuto 15:08 della traccia legato al tema della spada, e da 15:58 il tema della Redenzione cantato da Sieglinde, pochi secondi che già contengono il futuro di tutta la Tetralogia).
Brunnhilde tells the sisters his recent adventure asking them to shield her and Sieglinde against the oncoming Wotan. The Valkyries refuse to take a stand against Wotan: the only way to save Sieglinde and the creature she is carrying is distracting Wotan to give time to Sieglinde to take refuge in the forest, which is east of the fortress. Here Wotan never ventures because it is the dark place where Fafner has established his domicile. There in a deep cavern he guards the former Alberich’s treasure turned into a huge dragon (the first one who raises his hand and says, “I know, I I know: Tolkien’s The Hobbit or the Reconquest of Treasure! ” wins nothing …. sorry!). If from the point of view of the action in this act happens little or nothing from the musical point of view instead Wagner presents for the first time two musical themes very important in the develope: the theme of Siegfried and the theme of redemption. The latter is singed by Sieglinde to Brunnhilde before leaving and we do not hear it again until the end of the Twilight of the Gods, but it is the subject on which the Tetralogy close. (You can listen Siegfried’s theme sung by Brunnhilde from minute 15:08 of the track connected to the theme of the sword, and by 15:58 you can listen the theme of redemption sung by Sieglinde, a few seconds of music that already contain the end of the entire Tetralogy).

Da qui in poi ricadiamo sulla tematica delle dinamiche familiari. Wotan arriva, spaventa a morte le Walkirie che fuggono lasciando soli Brunnhilde e il padre. E qui comincia la classica discussione tra padre e figlia adolescente (fortunatamente ho due maschi e i miei problemi saranno altri!): tu hai tradito la mia fiducia…. non è vero ho fatto esattamente quello che mi hai insegnato….
La punizione patteggiata alla fine non è, come ci si potrebbe aspettare una settimana senza uscire e un mese senza paghetta, stiamo parlando di Dei e dei loro figli per Wotan!
Brunnhilde diventerà una semplice donna mortale e dovrà giacere addormentata fino a che qualcuno non la risveglierà per farla sua (la so io, la so io: La Bella adormentata nel bosco!). Brunnhilde è sconvolta: essere preda del primo che passa? Giammai deve essere un eroe! Convince il padre a proteggerla con un muro di fuoco che solo un eroe senza paura (eventuali macchie non sono significative) potrà valicare. Come se chiunque incappando in una energumena addormentata e armata di tutto punto (elmo con le corna, scudo e lancia) in cima a una montagna scoscesa si azzardasse a svegliarla senza alcun dubbio che ciò possa creare problemi!
Ecco a voi gli ultimi diciassette minuti della Walkiria nella versione più bella che conosca George London, Hans Knappertsbusch, Wiener Philharmoniker Decca 1958.
From here on, we fall back on the family dynamics issues. Wotan arrives, scares the Valkyries who flee leaving only Brunnhilde and father. And here begins the classic discussion between father and teenage daughter (fortunately I have two boys and my problems will be others!): You betrayed my trust…. it is not true I did exactly what you taught me ….
The punishment they negotiated at the end is not, as one might expect, a week without going out and a month without pocket money, we are talking about Gods and their children, for Wotan!
Brunnhilde will become a mere mortal woman and will have to lie asleep until someone wakes her up to make her his (I know right, I know right: The Sleeping beauty!). Brunnhilde is shocked to be the prey of the first nobody passing by. Never to be, it should be a hero! She convinces her father to protect her with a wall of fire that only a fearless hero (stains are not significant) could cross. I doubt anyone running into a woman bodybuilder asleep and fully armed (helmet with horns, shield and spear) on top of a steep mountain dared to wake her without any doubt that this can create problems!
Here’s the last few seventeen minutes of the Valkyrie in the Most Beautiful Version I know: George London, Hans Knappertsbusch, Wiener Philharmoniker Decca 1958.

RC

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...