La mia LISTA per principianti/ My LIST for beginners

Almeno non sono l’ultimo! Fate attenzione all’inizio del video di Karajan quando la moglie lo conforta dicendogli che è ancora all’inizio della sua carriera. Capendo questo diventa straziante vederlo dirigere con la consapevolezza che è l’ultima volta che affronta questa partitura! Lo stesso è per il video di Fricsay che si trasfigura letteralmente grazie all’energia della musica.

At least not the last! Be careful at the beginning of Karajan’s video when the wife comforts him by telling him that it is still early in his career. Understanding this becomes heartbreaking to see him conduct with the understanding that it is the last time he gets this score! The same goes for Fricsay’s video that literally transcend himself thanks to the energy of the music.

VIVALDI. Le quattro stagioni op.8. Janine Jansen & friends – Decca
Perché? Se lo chiedete non l’avete sentita suonare! E poi sono un po’ innamorato di lei!
Why? If you ask you haven’t hear her play, and above all I have a little crush on her!

BACH. Concerti Brandeburghesi. Jan Willem de Vriend, Combattimento Consort – Channel Classics.
Rigorosa fantasia olandese, registrata stupendamente.
Rigorous Dutch imagination, beautifully recorded.

HAENDEL. Coronation Anthems. Music for the Royal Fireworks. Robert King, The King’s Consort, The Choir of New College – Hyperion.
Grande registrazione della Musica per i Fuochi d’artificio con l’organico usato alla prima esecuzione assoluta.
Great recording of the Music for the Royal Fireworks with the original performance organic
.

MOZART. Sinfonia n.41 “Jupiter”. Josef Krips, Royal Concertgebouworkest – Philips (Decca)
Elegante, flessibile e con piani sonori personali e inauditi. Dopo tanti anni è sempre il mio favorito!
Elegant, flexible and with an orchestral balancing levels personal and unprecedented. After so many years is still my favorite!

BEETHOVEN. Sinfonia n.5 op.67. Otto Klemperer, Philhamonia Orchestra, (1955 mono recording) – Naxos
Rocciosa e potente come una Quinta dovrebbe essere! E poi Klemperer fa anche il ritornello dell’ultimo movimento.
Rocky and powerful as a Fifth should be! And then Klemperer also makes the repetition in the last movement.

MENDELSSOHN. Sogno di una notte di mezza estate. Edith Mathis, Ursula Boese, Rafael Kubelik, Chor des BR, BRSO – DGG
Un’esecuzione che ha la consistenza di una brezza notturna incantata.
A performance that has the consistency of an enchanted night breeze.

SCHUBERT. Quartetto per archi “La morte e la fanciulla”. Juilliard String Quartet – Testament
Interpretazione drammatica e teatrale, forse troppo! Ma dopo quest’esperienza è difficile tornare indietro.
Highly dramatic and theatrical interpretation, maybe too much! But after this experience is hard to go back.

SCHUMANN. Quintetto per piano op.47. ELGAR Quintetto per piano op.84. Lars Vogt, Christian Teztlaff, Radoslaw Szulc, Tatjana Masurenko, Gustav Rivinius – AVI Music
Una versione poetica e comunicativa registrata dal vivo al Festival di Spannungen.
A poetic and communicative version recorded live at the Festival of Spannungen.

CHOPIN. Notturni. Ivan Moravec – Supraphon.
Perchè lui invece di Rubinstein, Arrau, Vasary o altri grandi chopiniani? Purtroppo non ho altra risposta che: amo Moravec e questa registrazione dei Notturni.
Why him instead of Rubinstein, Arrau, Vasary or other great interpreters of Chopin? Unfortunately I have no other answer than: because I love Moravec and this recording of Nocturnes.

BERLIOZ. Ouvertures: Le Corsaire op.21. Beatrice et Benedict. Les Francs-juges op.3. Le Carnaval romain. Waverley op.1. Le Roi Lear op.4. Benvenuto Cellini op.23. Andrew Davis, Bergen Philharmonic Orchestra – Chandos
Grande esecuzione: virtuosistica senza ostentazione e stupenda registrazione in DSD nativo.
Great performance: amazing virtuosity without ostentation supported by a wonderful recording in native DSD.

BRAHMS. Concerto per piano n.2. Sviatoslav Richter, Erich Leinsdorf, Boston SO – RCA
Lo so per molti non è l’edizione di prima scelta, ma è stata la mia prima edizione e riascoltarla è come tornare a casa.
I know for many it isn’t the first choice edition, but it was my first edition and listen to it again is like coming home.

CIAIKOVSKIJ. Concerto per violino op.35. Isaac Stern, Eugene Ormandy, Philadelphia Orchestra – Sony
Interpretazione elegante, molto equilibrata, ma meno solare rispetto a Oistrakh o estroversa se confrontata con Perlman. Scegliete voi!
Elegant performance, very balanced, but less solar than Oistrakh or extroverted when compared with Perlman. Your choose!

DVORAK. Sinfonia n.9 “Dal nuovo mondo”. SMETANA. La Moldava. Ferenc Fricsay Berliner Philharmoniker – DGG
Uno dei più grandi della sua generazione, morto troppo presto.
One of the greatest of his generation, died too early.

MAHLER. Sinfonia n.4. Lisa della Casa, Fritz Reiner, Chicago SO – RCA
La mia prima Quarta. Lo sapete il primo amore….
My first Fourth. You know first love….

RAVEL. Bolero. La Valse. Rapsodia Spagnola. Charles Munch, Boston SO – RCA
Non sopporto i Bolero al di sopra dei 15 minuti e questo dura 13:49! Evvai!
I cannot stand Bolero’s that lasts over 15 minutes and this lasts only 13:49! Hurray!

WAGNER. Preludio e morte del Tristano e Isotta, Idillio di Sigfrido, Tannhauser Ouverture. Jessye Norman, Herbert von Karajan, Wiener Philharmoniker – DGG.
L’estate indiana di Herbert von Karajan. Commovente, straordinario! In più la voce di velluto di Jessye Norman!
Herbert von Karajan’s Indian summer. Moving, extraordinary! Jessye Norman’s velvet voice is heaven!/em>

VERDI. Messa da Requiem. E. Schwarzkopf, O. Dominguez, G. di Stefano, C. Siepi, V. de Sabata, Orchestra e Coro del Teatro alla Scala – Naxos
Imperfetta, ma fondamentale! Evitate la ristampa originale EMI dal suono pessimo.
Imperfect, but essential! Avoid the original EMI reprint because the bad sound.

STRAUSS R. Vier Letzte Lieder. Lieder Orchestrali (sel.). Lucia Popp, Klaus Tennstedt, LPO – EMI
Il radioso addio al mondo dell’autore di Così parlò Zarathustra. Ascoltare per amare!
The radiant farewell to the world from the author of Also sprach Zarathustra. Listen to love!

STRAVINSKIJ. Sagra della Primavera. Sinfonia dei Salmi. Sixten Ehrling. Swedish Radio SO, Swedish Radio Choir – BIS
Una delle letture più raffinate della discografia, da un interprete che ha scelto di non fare carriera!
One of the finest readings on recods, by an interpreter who has chosen not to make a career!

RACHMANINOV. Concerto per piano n.2. Sergej Rachmaninov, Leopold Stokowski, Philadelphia Orchestra (1929 mono) – Naxos
Definitivo? Fortunatamente no! Ineludibile? Assolutamente sì!
Final? Fortunately not! Unavoidable? Absolutely!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...